Federprivacy

 
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default color
  • green color
  • blue color

Cos’è un dato filosofico?

E-mail Stampa PDF

E’ opportuno premettere che il Codice della Privacy include  tra i dati sensibili anche quelli idonei a rivelare le convinzioni  filosofiche dell’interessato.

 

Pertanto anche la raccolta di questa tipologia di dati è soggetta  al consenso in forma scritta, e all’autorizzazione preventiva del Garante per la Privacy.

Mentre l’individuazione delle altre tipologie di dati sensibili, quali ad esempio quelli relativi a convinzioni religiose, adesione a partiti politici, stato di salute, vita sessuale, etc. è generalmente determinata in modo univoco, per ciò che concerne il c.d. “dato filosofico” è necessario fare alcune considerazioni.

Secondo l’etimologia del termine originale greco, composto da filèin, (amare, perseguire)", e sofìa, (sapienza, saggezza) , “filosofia” significa sostanzialmente “amore per la sapienza o “ricerca della saggezza”, indicando nel contesto moderno quel campo di studi che indaga sul senso dell’universo e dell’esistenza umana, o più specificatamente il tentativo di studiare e definire le possibilità e i limiti della conoscenza.

Inoltre, come spiega l’enciclopedia online Wikipedia, “la filosofia trova nell’etica il campo d'applicazione pratico per eccellenza. Il suo oggetto è l'uomo in quanto essere sociale: essa in particolare si occupa di determinare ciò che è giusto o sbagliato, distinguendo il bene dal male in base a una determinata teoria dei valori. L'etica è intesa anche come la ricerca di uno o più criteri che consentano all'individuo di gestire adeguatamente la propria libertà e di determinarne i limiti opportuni”.

Per ciò che riguarda la nostra esigenza di individuare i parametri utili a determinare in quali casi certe informazioni debbano essere considerati “dati filosofici”, possiamo formulare la seguente nozione: “sono dati idonei a rivelare le convinzioni  filosofiche dell’interessato, quelle informazioni non propriamente di ispirazione religiosa o politica, che si basano su valori etici o morali ricavati dall’elaborazione di una specifica teoria di valori, atti a stabilire dei criteri per distinguere tra ciò che sia giusto o sbagliato”.

Giusto per esemplificare, anche se è opportuno fare i dovuti approfondimenti caso per caso, se si devono trattare dati personali che rivelino l’appartenenza ad una particolare associazione od organizzazione non propriamente religiosa o politica, la quale però condizioni i propri aderenti ad adottare un determinato stile di vita,modo di pensare o di agire, quale potrebbe essere una comunità di ex tossicodipendenti, oppure una loggia massonica, una associazione di alcolisti anonimi, un rotary club, una organizzazione di boy-scout, con tutta probabilità ci stiamo trovando di fronte a dati di carattere filosofico, che dovranno quindi essere trattati come dati sensibili.

Ti può interessare anche:

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 21 Novembre 2012 11:06 )  
Majesty banner

Chi ci sostiene?

Tra i nostri sostenitori c'è anche

Newsletter

Rimani aggiornato con le nostre news periodiche
captcha 
Leggi l'informativa
Ho letto l'informativa e presto il mio consenso

Login

Statistiche Utenti

Totale iscritti : 3936
Membri online : 1
Mese corrente : 23 iscritti

In primo piano

Antonello Soro eletto vicepresidente dei Garanti Privacy europei 26-11-2014
Il Presidente dell’Il Gruppo dei Garanti europei (WPArt.29) è stato istituito dalla direttiva 95/46 sulla tutela della riservatezza ed è un organismo consultivo e indipendente,…

Ti può interessare anche:

Visitatori Online

 1639 visitatori e 1 utente online

Cerca Delegato

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

News Garante Privacy


Aziende ed enti che aderiscono a Federprivacy

Recensioni Stampa

Metro: Privacy officer in arrivo anche in Italia 13 Novembre 2014, 23.43 Federprivacy
Metro: Privacy officer in arrivo anche in Italia
"È un professionista specializzato nell’evitare multe da capogiro quando si parla di protezione dei dati. Si chiama privacy officer e in 15 altre nazioni europee è già obbligatorio nelle aziende o incentivato dalla legge, per non parlare degli Stati...
Leggi tutto 1162 Visite 0 Voti
Il Giornale del Piemonte: due aziende italiane su tre hanno bisogno di un privacy officer
Anche se è già regolamentato per legge in 15 nazioni d'Europa, in Italia il Legislatore non è ancora intervenuto per dettare precise regole sul privacy officer, ma un ente tedesco lo certifica come figura professionale. Nel frattempo si avvicina il...
Leggi tutto 1118 Visite 0 Voti
Il Secolo XIX: buonsenso non basta, il 17% dei siti web dei settori sanitari viola la privacy
Quella della privacy dei pazienti e delle norme che la gestiscono è un problema di portata nazionale che sta mettendo in difficoltà diverse realtà di studi medici, anche nel savonese. A dirlo è Ugo Trucco, presidente dell'Ordine dei Medici di Savona...
Leggi tutto 1539 Visite 0 Voti

Sapresti rispondere?

Cos’è un dato filosofico? 24 Aprile 2010, 00.00
Cos’è un dato filosofico?
E’ opportuno premettere che il Codice della Privacy include  tra i dati sensibili anche quelli idonei a rivelare le convinzioni  filosofiche...
Leggi tutto 17083 Visite 0 Voti

Le Notizie di oggi

Community

    • Gestione Credenziali di Accesso
    • La gestione delle credenziali di accesso, è operativamente difficoltosa e complessa da implementare in...
    • 1 Mese 2 Settimane fa
    • privacy e siti internet
    • Buongiorno a tutti! Vista la scottante attualità vorrei proporre un confronto sugli adempimenti in...
    • 1 Mese 3 Settimane fa

Altre discussioni »

 1639 visitatori e 1 utente online