Federprivacy

 
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default color
  • green color
  • blue color

Smartphone: è allarme privacy

E-mail Stampa PDF

Sorvegliati speciali, ovviamente a nostra insaputa. Registrare nuovi contatti in rubrica o scattare una foto accettando, successivamente, la richiesta di localizzazione, sono gesti che ognuno di noi compie quotidianamente. Ebbene, proprio queste semplici azioni rendono pubblici i nostri dati e le immagini sul nostro cellulare. Molte delle applicazioni che scegliamo di installare sullo smartphone, consentono ai gestori delle stesse la possibilità di entrare nei nostri archivi e, volendo, di copiare quanto contenuto al loro interno.

Ironia della sorte, a denunciare la violazione della privacy non sono state né la Apple, né Google, creatori rispettivamente di iOS e Android, i due sistemi operativi più diffusi fra gli smartphone. Bensì le società sviluppatrici delle applicazioni. L'azienda di Cupertino si è ben guardata di dare spiegazioni a riguardo, nonostante in passato avesse più volte assicurato di controllare scrupolosamente il profilo di tutela dei dati personali di ogni applicazione prima di autorizzarla per gli iPhone. Diversa la reazione di Google: "Riconsidereremo il nostro approccio in materia". Ma la posizione della società di Mountain View è anche peggiore di quella della Apple. Se per gli iPhone la possibilità di copiare le immagini dall'archivio si verifica soltanto se l'utente accetta la richiesta di localizzazione della foto scattata, con Android il trasferimento può essere effettuato anche in automatico.

Per Google la privacy si conferma dunque un tasto dolente. Già sotto la lente in Europa per la scelta di attivare il nuovo sistema integrato e unificato in materia di riservatezza dei dati senza aspettare gli esiti dei controlli dell'Unione Europea, si trova adesso ad affrontare l'ennesima grana.

Fonte: IB Times 

e-max.it: your social media marketing partner
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 21 Novembre 2012 11:26 )  

Chi ci sostiene?

Tra i nostri sostenitori c'è anche

Login

I nostri sostenitori

Newsletter

Rimani aggiornato con le nostre news periodiche
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo
Ho letto l'informativa e presto il mio consenso

Statistiche Utenti

Totale iscritti : 5424
Membri online : 1
Mese corrente : 150 iscritti

Cerca Delegato

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Aziende ed enti che aderiscono a Federprivacy

Recensioni Stampa

Massimo Montanile, Privacy Officer certificato TÜV, intervistato su Corriere.it
Si chiama Privacy officer o manager della privacy, la figura professionale di cui dovranno dotarsi le imprese pubbliche e private entro il 25 maggio 2018. Questo a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento UE 2016/679 sulla protezione dei...
Leggi tutto 532 Visite 0 Voti
Diritto all'oblio, intervista di Italia Oggi al presidente di Federprivacy
Secondo quanto riporta un articolo a cura di Maria Chiara Furlò su Italia Oggi Sette in edicola il 16 gennaio 2017, in cui viene intervistato il presidente di Federprivacy, sono quasi 41 mila le richieste di far valere il proprio «diritto...
Leggi tutto 380 Visite 0 Voti
Master Privacy Officer, nel 2017 partecipanti a numero chiuso
Il nuovo Regolamento UE 2016/679 fa spiccare il volo alle richieste di corsi specialistici sulla protezione dei dati, ma Federprivacy programma il piano della formazione per il 2017 con sole 9 edizioni del Master Privacy Officer con partecipanti a numero...
Leggi tutto 2138 Visite 0 Voti
  • Garante

  • News

  • Società

  • Press

Antonello Soro: debitori banche, persone giuridiche senza alcuna tutela privacy
“In relazione alle dichiarazioni del Presidente dell’Abi, che auspica la pubblicazione dei nomi dei “debitori colpevoli”, va anzitutto precisato che la maggior parte di essi, in quanto presumibilmente persone giuridiche, non gode più dal 2011 di alcuna tutela, almeno sotto il profilo...
Leggi tutto 484 Visite 0 Voti
Garante, autorizzazioni generali per i dati sensibili rinnovate fino a maggio 2018
Il Garante per la privacy ha rinnovato le autorizzazioni al trattamento dei dati sensibili e giudiziari che saranno efficaci dal 1° gennaio 2017 fino al 24 maggio 2018 data di applicazione del Regolamento UE 2016/679 in materia di protezione dati. I provvedimenti riguardano i rapporti di lavoro, i dati...
Leggi tutto 483 Visite 0 Voti
Phishing: Garante Privacy, attenzione ai 'pescatori' di dati personali in rete
Dall'Autorità garante della privacy arrivano informazioni e consigli per difendersi dal phishing, "tecnica illecita utilizzata per appropriarsi di informazioni riservate relative a una persona o a un'azienda: username e password, codici di accesso, come il Pin del cellulare, numeri di conto corrente, dati del...
Leggi tutto 940 Visite 0 Voti
Certificazione di
Anno decisivo per la data protection sia per imprese che si devono adeguare che per professionisti che mirano a ricoprire ruolo di DPO. Certificazione TÜV in crescita: "strumento concreto ampiamente riconosciuto dal mercato, soggetto a sorveglianza dell'organismo che la rilascia, e a rinnovo che professionista...
Leggi tutto 684 Visite 0 Voti
Master Privacy Officer & Consulente della Privacy: classi piene fino a giugno 2017
Trentatrè edizioni già svolte con più di mille partecipanti. Con l'entrata in vigore del nuovo Regolamento UE 2016/679, a cui aziende e p.a. dovranno adeguarsi entro il 25 maggio 2018, sono già al completo fino a giugno 2017 le prossime edizioni del Corso Master per Privacy Officer e Consulente della...
Leggi tutto 10493 Visite 0 Voti
Privacy Officer in crescita: +33,6% a fine 2016 04 Gennaio 2017, 09.12 Federprivacy
Privacy Officer in crescita: +33,6% a fine 2016
Aumenta il numero dei professionisti che mira a specializzarsi nella data protection: 1.302 quelli che hanno partecipato ai percorsi formativi, di cui 301 già certificati da TÜV Italia. Più di 200 nuove richieste di adesione a Federprivacy ancora in attesa di essere evase, e classi piene fino a giugno....
Leggi tutto 771 Visite 0 Voti
Tribunale di Venezia: licenziamento sbagliato se la cameriera “indiscreta” è testimone di Geova
Il tribunale del lavoro di Venezia ha stabilito, con una sentenza in primo grado, che la cameriera d’albergo che ha denunciato la scappatella di un cliente non andava licenziata. Secondo quanto scrive Alberto Zorzi a pagina 9 del Corriere del Veneto, il cuore della sentenza sta nel fatto che sia...
Leggi tutto 526 Visite 0 Voti
Riconoscimento facciale, privacy a rischio anche al ristorante
Un ristorante in cui il cliente entra e ordina da una postazione tecnologica: per esempio se è un ragazzo giovane gli viene proposto pollo fritto e Coca-Cola, mentre se è una donna di 50 anni qualcosa di più leggero. Per ora succederà in un locale della catena di fast food Kfc (Kentucky Fried...
Leggi tutto 756 Visite 0 Voti
Wind sotto la lente del Garante Privacy per gli sms indesiderati
Prosegue l’attività ispettiva nei confronti degli operatori telefonici da parte del Garante per la protezione dei dati personali che, dopo il provvedimento nei confronti di altri operatori a giugno, ha riscontrato una maxi-violazione della privacy da parte di Wind Telecomunicazioni: l’operatore...
Leggi tutto 739 Visite 0 Voti
Massimo Montanile, Privacy Officer certificato TÜV, intervistato su Corriere.it
Si chiama Privacy officer o manager della privacy, la figura professionale di cui dovranno dotarsi le imprese pubbliche e private entro il 25 maggio 2018. Questo a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento UE 2016/679 sulla protezione dei dati. Secondo la Federazione Italiana Privacy...
Leggi tutto 532 Visite 0 Voti
Federmanager: valorizzare la nuova figura del Data Protection Officer
Data protection, industria digitale e nuovo regolamento europeo sono stati i temi al centro del sesto convegno annuale di Federprivacy, tenutosi nei giorni scorsi a Roma. Tra gli ospiti è intervenuto anche il presidente di Federmanager, Stefano Cuzzilla, che ha parlato di come il contesto aziendale sia...
Leggi tutto 1331 Visite 0 Voti
Ansa: AAA Manager privacy cercasi, forum a Roma 06 Ottobre 2016, 08.48 Federprivacy
Ansa: AAA Manager privacy cercasi, forum a Roma
"Oltre 45.000 imprese e Pubbliche amministrazioni", in Italia, dovranno (secondo quanto previsto dal nuovo Regolamento Ue sulla protezione dei dati personali), "entro il 25 maggio 2018", dotarsi di un responsabile per privacy. E' la premessa del VI convegno annuale di Federprivacy, che si terrà il 13...
Leggi tutto 1951 Visite 0 Voti

Sapresti rispondere?

Quali sono i reati previsti dal Codice della Privacy?
Le responsabilità penali sono molto pesanti sia per la gravità delle sanzioni sia per la numerosità degli illeciti che danno adito alla repressione. Sono previste le seguenti...
Leggi tutto 17476 Visite 0 Voti

Le Notizie di oggi

Community

Altre discussioni »

 886 visitatori online