Federprivacy

 
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default color
  • green color
  • blue color

Smartphone: è allarme privacy

E-mail Stampa PDF

Sorvegliati speciali, ovviamente a nostra insaputa. Registrare nuovi contatti in rubrica o scattare una foto accettando, successivamente, la richiesta di localizzazione, sono gesti che ognuno di noi compie quotidianamente. Ebbene, proprio queste semplici azioni rendono pubblici i nostri dati e le immagini sul nostro cellulare. Molte delle applicazioni che scegliamo di installare sullo smartphone, consentono ai gestori delle stesse la possibilità di entrare nei nostri archivi e, volendo, di copiare quanto contenuto al loro interno.

Ironia della sorte, a denunciare la violazione della privacy non sono state né la Apple, né Google, creatori rispettivamente di iOS e Android, i due sistemi operativi più diffusi fra gli smartphone. Bensì le società sviluppatrici delle applicazioni. L'azienda di Cupertino si è ben guardata di dare spiegazioni a riguardo, nonostante in passato avesse più volte assicurato di controllare scrupolosamente il profilo di tutela dei dati personali di ogni applicazione prima di autorizzarla per gli iPhone. Diversa la reazione di Google: "Riconsidereremo il nostro approccio in materia". Ma la posizione della società di Mountain View è anche peggiore di quella della Apple. Se per gli iPhone la possibilità di copiare le immagini dall'archivio si verifica soltanto se l'utente accetta la richiesta di localizzazione della foto scattata, con Android il trasferimento può essere effettuato anche in automatico.

Per Google la privacy si conferma dunque un tasto dolente. Già sotto la lente in Europa per la scelta di attivare il nuovo sistema integrato e unificato in materia di riservatezza dei dati senza aspettare gli esiti dei controlli dell'Unione Europea, si trova adesso ad affrontare l'ennesima grana.

Fonte: IB Times 

e-max.it: your social media marketing partner
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 21 Novembre 2012 11:26 )  

Chi ci sostiene?

Tra i nostri sostenitori c'è anche

Login

I nostri sostenitori

Newsletter

Rimani aggiornato con le nostre news periodiche
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo
Ho letto l'informativa e presto il mio consenso

Statistiche Utenti

Totale iscritti : 5103
Membri online : 2
Mese corrente : 94 iscritti

Cerca Delegato

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Aziende ed enti che aderiscono a Federprivacy

Recensioni Stampa

Metro: "Petizioni online, rischio privacy" 18 Settembre 2016, 21.16 Federprivacy
Metro:
Secondo il rapporto “Digital in 2016”, un italiano su due si affida a internet per socializzare, ma di rado gli utenti riconoscono gli stratagemmi che si celano dietro molti strumenti online fatti “ad hoc” per ottenere automaticamente le loro...
Leggi tutto 273 Visite 0 Voti
Privacy, due aziende su tre fanno ancora acqua sul Regolamento UE
Il conto alla rovescia prima che la nuova normativa sulla data protection divenga applicabile è iniziato da 4 mesi, ma il 64% delle aziende non si sono ancora attivate per adeguarsi, e il 68% ammette la difficoltà ad individuare dove siano...
Leggi tutto 1057 Visite 0 Voti
Privacy online, il paradosso dei cookies sui siti web italiani
Quasi la metà dei siti italiani mostrano banner sull'utilizzo dei "biscotti digitali", anche se in realtà non ne sono tenuti. Informazione fuorviante che crea fastidio ai visitatori, e non contribuisce a fiducia degli utenti, i quali pensano...
Leggi tutto 675 Visite 0 Voti
  • Garante

  • News

  • Società

  • Press

Privacy Sweep 2016: più del 60% dei dispositivi non rispetta le norme
Su oltre trecento dispositivi elettronici connessi a Internet - come orologi e braccialetti intelligenti, contatori elettronici e termostati di ultima generazione - più del 60% non ha superato l'esame dei Garanti della privacy di 26 Paesi. E' quanto emerge dall'indagine a tappeto ("sweep"), a carattere...
Leggi tutto 339 Visite 0 Voti
Sky, sì del Garante agli spot “mirati” ma l’utente potrà dire “no”
Sky potrà utilizzare i dati dei propri utenti per inviare spot pubblicitari “mirati” a spettatori di uno stesso programma, ma solo in forma aggregata.  L’utente che non intende ricevere questi spot potrà però opporsi in  modo semplice, anche usando il telecomando. Lo ha stabilito il Garante...
Leggi tutto 412 Visite 0 Voti
Filmini hot in rete, donna si suicida. Interviene il Garante della Privacy
La Procura di Napoli nord acquisirà tutti gli atti della causa civile intentata dalla 31enne dopo la diffusione nel web, a sua insaputa, di suoi video hard. Il procuratore Francesco Greco e il sostituto Rossana Esposito hanno aperto un fascicolo per l'ipotesi di reato di istigazione al suicidio. Gli inquirenti...
Leggi tutto 396 Visite 0 Voti
Privacy Day Forum, Pizzetti spiegherà il nuovo Regolamento UE
L'ex Garante interverrà alla sesta edizione del convegno di Federprivacy per spiegare come cambia la data protection con la nuova normativa comunitaria. Pizzetti presenterà con l'occasione un nuovo libro sul Regolamento Europeo edito da Giappichelli. Prenotazioni già a quota 700, e le previsioni sono un...
Leggi tutto 1355 Visite 0 Voti
Furti di dati e attacchi malware, non è sempre colpa degli hacker
Riconducibile a dipendenti il 43% dei "data breach" nelle aziende, e fortuite le cause in metà dei casi. Rapetto: "Argomento spesso affrontato solo a cose fatte quando è troppo tardi, e si perde ancor più tempo per capire cosa fare". Bernardi: "Aziende investono in tecnologie avanzate, ma non mettono poi a...
Leggi tutto 1169 Visite 0 Voti
Privacy Day Forum 2016: l'era della data protection 3D è iniziata
Si svolgerà a Roma il 13 ottobre la 6A edizione del Privacy Day Forum, evento annuale di Federprivacy all'insegna della nuova dimensione della data protection. Bolognini:  "Ormai i dati sono oggetti e gli oggetti catturano i nostri dati". Bernardi: "Visione a 360 gradi degli impatti che nuove tecnologie...
Leggi tutto 2668 Visite 0 Voti
Fin troppo "pubblici” i verbali di violazione del Codice Strada, troppo per il Garante per la protezione dei dati personali che ha “multato” il Comune di Brindisi per aver leso la “privacy” degli automobilisti. Sissignore, questa volta ad essere sanzionato è stato l’Ente, ritenuto...
Leggi tutto 619 Visite 0 Voti
WhatsApp cambia la privacy e darà il nostro numero a Facebook
Il Grande fratello passa all’incasso. Per la prima volta dalla sua fondazione WhatApp - l’applicazione di messaggistica istantanea più diffusa al mondo, alla quale sono iscritte più di un miliardo di persone - cambia le regole sulla privacy per permettere alle aziende di inviare dei messaggi...
Leggi tutto 2676 Visite 0 Voti
Privacy shield, Google e Facebook ancora inadempienti 19 Agosto 2016, 06.20 Federprivacy
Privacy shield, Google e Facebook ancora inadempienti
A un mese dall'entrata in vigore del Privacy Shield sono solo 35 le aziende Usa ad aver fatto il primo passo verso l'adeguamento alla nuova normativa. Tra queste compare Microsoft, ma mancano all'appello altre big dell'hi-tech: inadempienti, finora, Google, Amazon e soprattutto Facebook. Un...
Leggi tutto 491 Visite 0 Voti
Metro: "Petizioni online, rischio privacy" 18 Settembre 2016, 21.16 Federprivacy
Metro:
Secondo il rapporto “Digital in 2016”, un italiano su due si affida a internet per socializzare, ma di rado gli utenti riconoscono gli stratagemmi che si celano dietro molti strumenti online fatti “ad hoc” per ottenere automaticamente le loro informazioni personali. Ad esempio, la...
Leggi tutto 273 Visite 0 Voti
Sono circa 45mila le aziende che devono dotarsi di un data protection officer
Il nuovo regolamento privacy Ue ha principalmente due obiettivi, ha spiegato Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy, in una intervista  di Maria Chiara Furlò nello speciale pubblicato su Italia Oggi Sette del 29 agosto 2016: "il primo, è quello di rendere la normativa sulla protezione dei...
Leggi tutto 916 Visite 0 Voti
Il Sole 24 Ore:
Avete appena dato uno sguardo ai voli aerei per andare in vacanza, avete confrontato i prezzi di qualche hotel, magari avete perfino scritto sui social network che vi piacerebbe tanto essere su quella spiaggia, adesso. In pratica: avete lasciato online tracce dei vostri desideri. E i vostri desideri...
Leggi tutto 406 Visite 0 Voti

Sapresti rispondere?

Nel mio negozio sono installate delle telecamere collegate con l’istituto di vigilanza. Devo esporre il cartello che indica il controllo a distanza?
No, per i seguenti motivi: L’obbligo di esporre il cartello che indica il collegamento (Allegato 2) si riferisce ai casi in cui soggetti privati siano direttamente collegati con le forze di...
Leggi tutto 22288 Visite 0 Voti

Le Notizie di oggi

Community

Altre discussioni »

 574 visitatori e 2 utenti online