Federprivacy

 
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default color
  • green color
  • blue color

Milano: meno privacy con l'obbligo di usare i sacchetti per l'immondizia trasparenti

E-mail Stampa PDF

D’ora in poi i milanesi sono “invitati” a usare sacchetti trasparenti per i rifiuti indifferenziati, e dal 15 maggio l’invito diventerà addirittura un obbligo. E la disputa, inevitabile, è questa: ha più valore l’interesse pubblico a una raccolta differenziata efficiente, o invece la privacy?

Non c’è dubbio che la trasparenza è da tutti ritenuta un concetto positivo. E c’è anche da dire che la raccolta differenziata a Milano lascia a desiderare: è al 34% (dato 2010), e per legge dovrebbe raggiungere il 65%.

Ci sarà comunque di sicuro chi non gradirà di dover mostrare agli occhi dei vicini il contenuto della propria pattumiera. Avanzi di cibo, confezioni di medicinali, assorbenti igienici, eccetera. Il Garante della privacy, nel 2005, ha già definito come “non proporzionato” l’uso dei sacchetti trasparenti, pur considerando rilevante l’interesse a una raccolta efficiente. In ogni condominio, però, si combatte da anni una battaglia difficile contro i furbi o scemi o disattenti che ficcano i rifiuti a caso nei diversi contenitori. Le multe dell’Amsa fioccano, e sono a carico di tutti. Tutto lascia presagire che il dibattito non si estinguerà rapidamente: meglio la trasparenza o meglio la privacy dei cittadini?

Fonte: La Repubblica

 

 

 

Ti può interessare anche:

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 21 Novembre 2012 09:44 )  
LRQA

Privacy Day Forum

Tra i partner del Privacy Day Forum 2014 c'è anche

Newsletter

Rimani aggiornato con le nostre news periodiche
captcha 
Leggi l'informativa
Ho letto l'informativa e presto il mio consenso

Login

I nostri sostenitori

Chi ci sostiene?

Trai nostri iscritti c'è anche

Statistiche Utenti

Totale iscritti : 3781
Membri online : 2
Mese corrente : 24 iscritti

In primo piano

Anche a Milano e a Roma il Master per la Certificazione TÜV di Privacy Officer 20-08-2014 Dopo la pausa estiva, a fine settembre sarà subito a Milano e e poi anche a Roma, il Master Privacy Officer di Federprivacy, associazione professionale ai sensi della Legge 4/2013…

Visitatori Online

 1438 visitatori e 2 utenti online

Cerca Delegato

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

News Garante Privacy


Aziende ed enti che aderiscono a Federprivacy

Recensioni Stampa

Attestato di Qualità per gli esperti di privacy con la Legge 4/2013
Se fino a poco tempo fa vi erano una moltitudine di attività "ibride" che pur essendo largamente diffuse non erano però riconosciute dal nostro ordinamento giuridico, la riforma sulle professioni che è stata introdotta lo scorso anno, ha finalmente...
Leggi tutto 2332 Visite 0 Voti
Italia Oggi e La Repubblica parlano dell'attestato di qualità di Federprivacy
Ufficio privacy per le imprese medio-grandi e per le pubbliche amministrazioni. Il codice delle privacy e, in prospettiva, il regolamento europeo (in corso di approvazione e andrà a sostituire il codice), impongono di dotarsi di una funzione aziendale o...
Leggi tutto 1272 Visite 0 Voti
TÜV Italia Journal dedica un articolo alla certificazione del Privacy Officer
Precedendo gli sviluppi normativi, con un anno di anticipo rispetto alla proposta di nuovo Regolamento Privacy da parte della Commissione Europea, già nel 2011 TÜV Italia, attraverso il proprio centro di valutazione TÜV Examination Institute, aveva...
Leggi tutto 617 Visite 0 Voti
  • In evidenza

  • FAQ

  • Garante

  • Società

Rivivi la lectio magistralis di Acquisti e Bolognini su privacy e realtà aumentata
L'avanzare repentino delle nuove tecnologie sta rivoluzionando la nostra epoca, e anche la tutela dei dati si sta facendo ogni giorno più complessa per gli addetti ai lavori. Se fino a pochi anni fa, per un responsabile privacy bastava conoscere bene la normativa e avere delle buone competenze...
Leggi tutto 953 Visite 0 Voti
Master Privacy Officer, l'opportunità della formazione finanziata per professionisti e imprese
In tempi di crisi, professionisti ed aziende devono affrontare anche la sfida di rimanere competitivi sul mercato investendo sul proprio aggiornamento professionale e quello dei propri dipendenti, anche se i budget riservati alla formazione sono spesso risicati. Per coloro che intendono partecipare al...
Leggi tutto 992 Visite 0 Voti
Garante Privacy EU al Consiglio d'Europa: urgente riforma della protezione dei dati entro il 2014
Con un comunicato stampa, il Garante europeo della protezione dei dati (EDPS), afferma di apprezzare pienamente i progressi compiuti dalla presidenza greca del Consiglio d'Europa sulla riforma della legislazione sulla protezione dei dati dell'UE. In particolare, si legge nel comunicato "accogliamo con...
Leggi tutto 1804 Visite 0 Voti
Cosa sono le BCR (binding corporate rules)? 13 Febbraio 2014, 14.58 Federprivacy
Cosa sono le BCR (binding corporate rules)?
Si tratta di uno strumento volto a consentire il trasferimento di dati personali dal territorio dello Stato verso Paesi terzi (extra-UE) tra società facenti parti dello stesso gruppo d'impresa. Si concretizzano in un documento contenente una serie di clausole (rules) che fissano i principi vincolanti (binding) al cui rispetto sono...
Leggi tutto 1719 Visite 0 Voti
Un'impresa privata può svolgere l'attività di consegna di farmaci a domicilio, dietro pagamento di corrispettivo?
Le norme che sottendono alla distribuzione dei farmaci ad uso umano sono ricomprese nel Dlgs n. 219, 24 aprile 2006(Gazzetta Ufficiale n. 142 del 21 giugno 2006, supplemento ordinario n. 153). Tale decreto disciplina tutte le fasi di vita del farmaco, dalla produzione alla...
Leggi tutto 4194 Visite 0 Voti
Cosa è e come funziona un codice QR? 30 Dicembre 2012, 16.16 Federprivacy
Cosa è e come funziona un codice QR?
Un Codice QR Quick Read (in inglese QR Code) è un codice a barre bidimensionale (o codice 2D), ossia a matrice, composto da moduli neri disposti all'interno di uno schema di forma quadrata. Viene impiegato per memorizzare informazioni generalmente destinate a essere lette tramite un telefono cellulare o uno smartphone. In un solo...
Leggi tutto 4167 Visite 0 Voti
Google: arrivano i paletti del Garante Privacy 21 Luglio 2014, 09.42 Federprivacy
Google: arrivano i paletti del Garante Privacy
Gli utenti che useranno i servizi o il motore di ricerca di Google in Italia saranno più tutelati. Il Garante privacy ha stabilito che il colosso di Mountain View non potrà utilizzare i loro dati a fini di profilazione se non ne avrà prima ottenuto il consenso e dovrà dichiarare esplicitamente di svolgere questa attività a fini...
Leggi tutto 765 Visite 0 Voti
Banche & Privacy: il Codice consente l’accesso solo ai propri dati personali
Il Codice della privacy consente ai clienti delle banche l’accesso solo ai propri dati personali contenuti nella documentazione bancaria: ad es. le operazioni effettuate, le registrazioni telefoniche degli ordini di negoziazione, le informazioni raccolte per eseguire ordini di investimento. La richiesta avanzata ai sensi del Codice...
Leggi tutto 441 Visite 0 Voti
Garante Privacy: stop ai nomi dei disabili sul sito della Regione
No alla pubblicazione delle graduatorie dei concorsi riservati ai disabili sul sito istituzionale della Regione Abruzzo.  Il Garante privacy, intervenuto a seguito della segnalazione di una candidata, ha dichiarato illecito il trattamento dei dati effettuato dalla Regione e ha vietato l’ulteriore diffusione in Internet dei dati...
Leggi tutto 635 Visite 0 Voti
Selfie su social network:l'autorizzazione delle persone che compaiono è necessaria
Non fidarsi del wi-fi gratuito e non scaricare i selfie sul social network senza essere sicuri del consenso delle altre persone la cui immagine viene postata. Questo il vademecum stilato dal Garante della privacy per l'estate al fine di prevedere quei piccoli accorgimenti che, spesso, evitano grossi guai. Uno su tutti, il furto di...
Leggi tutto 657 Visite 0 Voti
Facebook nella bufera: manipolati i post di 700mila utenti per uno studio sulle emozioni
Bufera su Facebook dopo che è emerso che il social network ma anche una delle più potenti compagnie dell'hitech ha manipolato il flusso di scambi di messaggi di 700mila utenti, usate come cavie del tutto inconsapevoli, per condurre un studio sul «contagio emozionale». Obiettivo della ricerca, condotta per una settimana nel 2012, era...
Leggi tutto 966 Visite 0 Voti
SafeGov: sì agli strumenti didattici online  ma attenti alla privacy
Durante un convegno svoltosi giovedì 25 giugno 2014 presso la sala conferenze di Piazza Monte Citorio, SafeGov.org, in collaborazione con l'Istituto Italiano per la Privacy, ha presentato i risultati di un sondaggio rivolto ai genitori italiani destinato a valutare le loro opinioni sull'utilizzo delle applicazioni e degli strumenti...
Leggi tutto 1470 Visite 0 Voti

Sapresti rispondere?

Nel mio negozio sono installate delle telecamere collegate con l’istituto di vigilanza. Devo esporre il cartello che indica il controllo a distanza?
No, per i seguenti motivi: L’obbligo di esporre il cartello che indica il collegamento (Allegato 2) si riferisce ai casi in cui soggetti privati siano direttamente collegati con le forze di...
Leggi tutto 15251 Visite 0 Voti

Le Notizie di oggi

Community

Altre discussioni »

 1437 visitatori e 2 utenti online