Federprivacy

 
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default color
  • green color
  • blue color

Privacy, eventi da nord a sud sul nuovo Regolamento UE

E-mail Stampa PDF

In programma due eventi sul Regolamento UE 2016/679, che dal 25 maggio 2018 sostituirà il vecchio Codice Privacy. Workshop a Milano il 21 marzo, e poi convegno a Cosenza il 3 aprile. Vittorio Lombardi: "Nelle attività divulgative di Federprivacy sulle tematiche della protezione dei dati personali, non potevamo trascurare il sud Italia. Rimangono solo 14 mesi prima che il Regolamento sia pienamente operativo, e con esso le sanzioni che potranno arrivare fino a  20 milioni di euro, o fino al 4% del fatturato". Crediti formativi per avvocati e privacy officer certificati con TÜV.

 

Firenze, 27 febbraio 2017- Due appuntamenti da segnare in agenda per i professionisti che devono aggiornarsi sul nuovo Regolamento UE 2016/679, che sostituirà il "vecchio" Codice della Privacy Dlgs (196/2003), e al quale aziende e pubbliche amministrazioni si dovranno adeguare tassativamente entro il 25 maggio 2018.

 

Il 21 marzo 2017, è infatti in programma all'Istituto Piero Pirelli di Milano una giornata sul tema "Il Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati", organizzato da Federprivacy. Durante il workshop, i relatori analizzeranno tutte le principali novità introdotte dal nuovo testo comunitario, interagendo direttamente con partecipanti e addetti ai lavori, che potranno porre quesiti e casi di studio per approfondire i contenuti della nuova normativa sulla privacy.

 

Il 3 aprile 2017, l'attenzione degli addetti ai lavori si sposterà invece al sud, con il convegno "Il nuovo Regolamento UE 2016/679", che si svolgerà all'Hotel Arìha di Rende (Cosenza), evento organizzato in collaborazione con ICT Legal Consulting e promosso dall' Avv. Vittorio Lombardi, membro del Consiglio Direttivo di Federprivacy, che commenta così l'iniziativa:

 

"Nelle nostre attività divulgative sulle tematiche della protezione dei dati personali, non potevamo trascurare il sud Italia, e per questo abbiamo deciso di organizzare un evento gratuito in Calabria, così da dare l'opportunità professionisti e aziende di aggiornarsi sui contenuti del nuovo testo - spiega Lombardi - Auspichiamo quindi che anche nel meridione si acquisisca la consapevolezza della necessità di attivarsi tempestivamente per mettersi in regola, dato che rimangono solo 14 mesi prima che il Regolamento Europeo sia operativo, e con esso le sanzioni che potranno arrivare fino a  20 milioni di euro, o fino al 4% del fatturato".

Per i partecipanti di entrambi gli eventi, è previsto il riconoscimento dei crediti per gli avvocati e quelli di TÜV Examination Institute per i professionisti certificati come Privacy Officer, e saranno validi anche ai fini dell'Attestato di Qualità dei servizi, che Federprivacy rilascia ai sensi della Legge 4/2013 come associazione iscritta al Ministero dello Sviluppo Economico.

e-max.it: your social media marketing partner
Ultimo aggiornamento ( Venerdì 24 Marzo 2017 07:08 )  

Login

I nostri sostenitori

Newsletter

Rimani aggiornato con le nostre news periodiche
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo
Ho letto l'informativa e presto il mio consenso

Statistiche Utenti

Totale iscritti : 6048
Membri online : 7
Mese corrente : 107 iscritti
Totale soci: 1593

Cerca Delegato

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Visitatori Online

 793 visitatori e 8 utenti online

Aziende ed enti che aderiscono a Federprivacy

Recensioni Stampa

Dati in ostaggio, azienda paga 1 milione di dollari agli hacker
Azienda informatica paga riscatto record da 1 milione di dollari per riavere i dati dei propri server presi in ostaggio dagli hacker. Bernardi: "Imprese attratte dalla trasformazione digitale e dal business dell'e-commerce, ma ancora debole la cultura...
Leggi tutto 279 Visite 0 Voti
Data breach: allarme cybersecurity e privacy a rischio per le aziende
Pochi dollari e conoscenze informatiche di base per trasformare una chiavetta USB in strumento di "hacking" per infettare reti aziendali. Mele:"In Italia siamo ancora lontani dal prendere sul serio il problema del cybercrime. Domina ancora cultura della...
Leggi tutto 338 Visite 0 Voti
Violazioni privacy, in attesa del GDPR non c'è una
Rischio sanzioni fino a 20 milioni di euro o al 4% del fatturato annuo per imprese e pubbliche amministrazioni che non si adeguano al nuovo Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali, ma nel frattempo non esiste una sorta di 'vacatio legis'....
Leggi tutto 397 Visite 0 Voti

Privacy & Società

Cybercrime, solo 20 dollari per compromettere una rete aziendale
Un potente strumento di 'hacking' può essere creato con 20 dollari e poche ore di lavoro da chiunque abbia conoscenze di programmazione anche di base. Lo sostengono i ricercatori di KaspersKy Lab che hanno condotto un esperimento sulla base di un fatto realmente...
Leggi tutto 151 Visite 0 Voti

Le Notizie di oggi

Sapresti rispondere?

Cosa si intende per
Sono dati giudiziari i dati personali idonei a rivelare provvedimenti di cui all'articolo 3, comma 1, lettere da a) a o) e da r) a u), del D.P.R. 313/2002. Ovvero, sono i dati riguardanti le materie  di casellario giudiziale, di anagrafe delle sanzioni...
Leggi tutto 18042 Visite 0 Voti

Community

    • Dossier sanitario elettronico
    • Buongiorno In effetti ad essere lesi sono proprio i diritti dell'interessato. Se infatti lo stesso ha...
    • 2 Settimane 4 Giorni fa
    • Dossier sanitario elettronico
    • Buongiorno, L'episodio in corso non rientrerebbe nel DSE non per volere dell'interessato (che ha...
    • 2 Settimane 4 Giorni fa
    • Dossier sanitario elettronico
    • Salve Elisabetta. L'episodio clinico corrente può non essere aggiunto al DSE nel caso in cui il...
    • 2 Settimane 5 Giorni fa

Altre discussioni »

 793 visitatori e 8 utenti online