Federprivacy

 
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default color
  • green color
  • blue color

Privacy Day 2014: studenti a lezione da Rapetto per difendersi dal cyberbullismo

E-mail Stampa PDF

Mentre cresce il numero dei giovani che cadono vittima di molestatori su internet, ci sono anche fenomeni opposti, come quello degli studenti dell' ITE di Rieti che vanno fino a Pisa per imparare come difendersi dai pericoli della rete. Se gli ultimi dati resi noti dalla Polizia Postale lanciano l'allarme rosso, con il 20% degli adolescenti che vengono contattati da un potenziale molestatore su internet, (e spesso sono gli stessi ragazzi a mettersi nelle mani di molestatori e bulli), non possono passare inosservati fenomeni opposti:

E' il caso infatti degli alunni del 4° anno dell'Istituto Tecnico Economico Luigi di Savoia di Rieti, che, prendendo il "toro per le corna", il prossimo 9 maggio affronteranno un viaggio di ben 350 chilometri per andare alla sede toscana del CNR ed assistere al Privacy Day Forum organizzato da Federprivacy, dove le numerose insidie che gravitano intorno a internet saranno tra le tematiche al centro del dibattito degli addetti ai lavori. 

Se fin qui la gita di questi studenti potrebbe sembrare una combinazione plausibile, tra un piacevole tour alla torre pendente e una visita istruttiva al Consiglio Nazionale delle Ricerche, ciò che fa di questa trasferta una vera e propria iniziativa virtuosa, è qualcosa di ancor più rimarchevole della semplice partecipazione dei ragazzi a un convegno sulla privacy: finora avevamo visto incontri di sensibilizzazione ad un uso consapevole di internet e dei social network presso le scuole, ma è la prima volta che, insolitamente, sono gli stessi studenti adolescenti a mobilitarsi per andare a informarsi su come difendersi dai pericoli online.

Così, raccogliendo l'entusiasmo della scolaresca laziale per le tematiche della tutela della privacy su internet, Federprivacy ha condiviso con l'Istituto Luigi di Savoia un progetto per realizzare uno speciale incontro interamente dedicato ai giovani durante il Privacy Day Forum del 9 maggio, per insegnare loro le misure e le accortezze da adottare quando si naviga online e difendersi dal cyberbullismo.

"Per realizzare l'iniziativa sollecitata dall'istituto reatino - ha spiegato il presidente di Federprivacy Nicola Bernardi - non volevamo limitarci al solito incontro di sensibilizzazione rivolto a una platea di giovani che sono nativi digitali, e che quindi di internet ne sanno spesso più dei genitori. Dovevamo trasmettere loro delle nozioni effettivamente utili per difendersi dai pericoli online, perciò abbiamo deciso di dare loro il massimo, affidando la lezione ad Umberto Rapetto, uno dei massimi esperti informatici che il nostro Paese possa vantare. Inoltre, grazie al Garante per la protezione dei dati personali, potremo dare a ciascun partecipante un esemplare del volume 'Educare alla Rete', che è una raccolta di tutte le campagne di comunicazione istituzionale realizzate dall’Autorità negli ultimi anni, e che sarà per i ragazzi un ottimo ausilio didattico." 

A istruire gli studenti su come tutelarsi online in occasione del 4° Privacy Day Forum, sarà quindi il Generale Umberto Rapetto, 11 anni alla guida del Nucleo Speciale Frodi Tecnologiche della Guardia di Finanza, e noto a tutti come lo "sceriffo del web", oltre che per aver compiuto imprese mirabili come l'aver diretto le indagini che hanno portato alla condanna in via definitiva degli hacker protagonisti di attacchi sul web a danno del Pentagono e della NASA.

Lo stesso Rapetto, oltre che docente della lezione in aula con i giovani studenti, nello stesso giorno del Privacy Day Forum sarà anche relatore nella plenaria dell'auditorium del CNR di Pisa, con un intervento rivolto invece agli addetti ai lavori, dal titolo "Internet & Privacy: la minaccia virtuale è sempre più reale".

Fonte: Comunicato Stampa AdnKronos del 3 marzo 2014 - Il Messaggero del 4 marzo 2014

e-max.it: your social media marketing partner
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 05 Maggio 2014 19:16 )  

I nostri sostenitori

Newsletter

Rimani aggiornato con le nostre news periodiche
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo
Ho letto l'informativa e presto il mio consenso

Statistiche Utenti

Totale iscritti : 6358
Membri online : 16
Mese corrente : 98 iscritti
Totale soci: 1660

Cerca nel sito


Cerca un iscritto


Cerca :
Categoria
Provincia
Regione

Cerca Delegato

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Visitatori Online

 2175 visitatori e 19 utenti online

Aziende ed enti che aderiscono a Federprivacy

In evidenza: la certificazione di Privacy Officer


Privacy & Società

Violazione privacy, filmano e fotografano donna nuda in casa: denunciati
L'avevano ripresa e fotografata, a distanza, mentre nuda girava per casa propria. La donna si è accorta però di essere stata ripresa e non ha avuto esitazioni nel recarsi in Questura per presentare una querela. A scattare le foto e le riprese, sono stati due operai...
Leggi tutto 387 Visite 0 Voti

Le Notizie di oggi

Sapresti rispondere?

Ci sono casi di esonero dal provvedere l'informativa?
Quando ci si appresta ad effettuare un trattamento di dati personali, l'informativa è sempre dovuta all'interessato, in via preventiva. Esistono solo alcune...
Leggi tutto 17571 Visite 0 Voti

Community

    • trasferimento dati all'estero
    • Buon pomeriggio ecco il mio quesito: un'azienda annovera tra i suoi clienti alcune società avente sede...
    • 1 Mese 4 Settimane fa
    • Videosorveglianza nei Comuni
    • Per comuni che adottano sistemi di videosorveglianza in aree pubbliche per motivi di sicurezza (e non...
    • 2 Mesi 3 Giorni fa
    • Dossier sanitario elettronico
    • Buongiorno In effetti ad essere lesi sono proprio i diritti dell'interessato. Se infatti lo stesso ha...
    • 3 Mesi 2 Settimane fa

Altre discussioni »

 2176 visitatori e 19 utenti online