Federprivacy

 
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default color
  • green color
  • blue color

Campagna speciale per i professionisti della privacy e della protezione dei dati

E-mail Stampa PDF

Con l'arrivo del Regolamento UE, richieste ai professionisti elevate competenze. Parte campagna per promuovere la conoscenza e l'aggiornamento in materia di protezione dei dati. Un kit didattico di tre libri per i nuovi iscritti come soci promotori fino al 29 febbraio. Con due anni di tempo per adeguarsi, potranno essere fino a 100mila le aziende che necessiteranno di esperti della materia con competenze trasversali e interdisciplinari.

 

Firenze, 1° febbraio 2016 - Potrà arrivare a 100mila il potenziale numero delle aziende che avranno necessità di avvalersi di esperti di protezione dati e privacy officer con l'approvazione del Regolamento UE attesa in questa primavera, con 2 anni di tempo che aziende pubbliche e private avranno per adeguarsi alle nuove regole comunitarie. Elevate però le competenze richieste, spesso interdisciplinari, e ancora scarso invece il numero dei professionisti specializzati.

Nell'ambito della propria attività divulgativa, Federprivacy lancia una campagna speciale per i professionisti che si associano entro il 29 febbraio, dando in omaggio un vero e proprio kit didattico ai nuovi iscritti, formato da ben tre libri. Il presidente di Federprivacy, Nicola Bernardi,  spiega i motivi di questa iniziativa:

"Ora che il Regolamento UE è diventato una realtà, e che l'attuale Codice Privacy si avvicina alla pensione, è necessario che i professionisti approfondiscano dovutamente le tematiche della protezione dei dati, e che si tengano costantemente aggiornati su una materia che è in continua evoluzione - osserva Bernardi - L'obiettivo della campagna, è quello di promuovere le competenze in materia di protezione dei dati personali tra gli addetti ai lavori, fornendo loro un regolare servizio di aggiornamento attraverso la nostra newsletter e la formazione da noi promossa. Questo ci permetterà di affermare la categoria professionale degli esperti di privacy, consolidando al tempo stesso la nostra rappresentatività sul territorio nazionale."

Coloro che aderiscono a Federprivacy nel mese di febbraio come soci promotori*, oltre che fruire dei consueti vantaggi ed omaggi riservati agli iscritti con la facoltà di richiedere l'Attestato di Qualità dei servizi, riceveranno ben tre libri: "Il Privacy Officer, figura chiave della data protection europea" (Ipsoa), "Corruzione, frodi sociali e frodi aziendali. Dalla prevenzione al contrasto" (Franco Angeli Editore), e il manuale ABC sulla tutela della Privacy (Epc).

Comunicato Stampa del 1° febbraio 2016

* Nota: Il kit di n.3 libri e gli omaggi saranno inviati anche a tutti coloro già iscritti che pagheranno la quota entro il 29 febbraio

 

e-max.it: your social media marketing partner
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 01 Febbraio 2016 12:42 )  

I nostri sostenitori

Newsletter

Rimani aggiornato con le nostre news periodiche
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo
Ho letto l'informativa e presto il mio consenso

Statistiche Utenti

Totale iscritti : 5915
Membri online : 1
Mese corrente : 113 iscritti
Totale soci: 1583

Cerca nel sito


Cerca un iscritto


Cerca :
Categoria
Provincia
Regione

Cerca Delegato

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Visitatori Online

 683 visitatori e 1 utente online

Aziende ed enti che aderiscono a Federprivacy

In evidenza: la certificazione di Privacy Officer


Privacy & Società

Tutto passa per il web, ma la privacy è a rischio. Federprivacy a Kudos su Rai 4
L'attacco informatico del virus Wanna Cry, il ransomware che ha preso in ostaggio i dati di pc di aziende, ospedali, ed università di oltre 100 nazioni, ha dimostrato per l'ennesima volta che il web è come una bomba atomica, e va maneggiata con molta...
Leggi tutto 186 Visite 0 Voti

Le Notizie di oggi

Sapresti rispondere?

Cosa può fare chi ritiene che siano stati violati i propri diritti?
Se i diritti previsti dal Codice della privacy non sono riconosciuti spontaneamente dal titolare del trattamento, allora l’interessato ha la possibilità di attivare il ricorso al Garante o a sua scelta il ricorso al giudice ordinario. La procedura per la decisione da...
Leggi tutto 19121 Visite 0 Voti

Community

    • Videosorveglianza in negozio
    • Grazie per la risposta. Adesso in questo caso l'impianto è stato terminato nel negozio e viene gestito...
    • 7 Ore 25 Minuti fa
    • Videosorveglianza in negozio
    • Ci si basa sull'art. 4 dello Statuto Lavoratori. Se non è presente una Rappresentanza sindacale si deve...
    • 12 Ore 2 Minuti fa
    • Autorizzazione Ispettorato
    • Buongiorno. Dovendo presentare domanda di autorizzazione laddove necessaria e per aiutare come...
    • 4 Giorni 16 Ore fa

Altre discussioni »

 683 visitatori e 1 utente online