Ancitel, accordo con Federprivacy per la privacy nei comuni

E-mail Stampa PDF

Attivo l'accordo quadro per dare supporto e strumenti necessari a comuni ed enti locali che devono adeguarsi entro il 25 maggio 2018 per evitare sanzioni fino a 20 milioni di euro. Webinar gratuito il 19 dicembre per dare un primo supporto agli addetti ai lavori della pubblica amministrazione. Sezione dedicata ai temi del Regolamento UE sul portale di Ancitel. Bernardi: "Tempo rimasto per adeguarsi è poco, necessario che i comuni si attivino tempestivamente per poter arrivare conformi entro la scadenza". Anche un videocorso per formare il personale incaricato di trattare i dati risparmiando su tempi e costi.

Firenze, 7 dicembre 2017 - Erano state poste le basi lo scorso ottobre durante la XXXIVa Asssemblea Annuale ANCI, e adesso è finalmente operativo l'accordo quadro siglato tra Ancitel e Federprivacy per mettere a disposizione dei circa 8mila comuni italiani ed altri enti locali il supporto e gli strumenti necessari per adeguarsi al Regolamento UE 2016/679 sulla protezione dei dati personali, che da maggio 2018 introdurrà sanzioni fino a 20 milioni di euro per le pubbliche amministrazioni inadempienti.

I quattro pilastri del protocollo d'intesa messo a punto per affrontare la sfida che attende comuni ed altri enti locali nei prossimi mesi sono incentrati sulla formazione del personale, sull'organizzazione del titolare con la relativa designazione del Responsabile della Protezione dei Dati (Data Protection Officer), sulla messa in sicurezza dei dati attraverso la valutazione dei rischi e la definizione di adeguate procedure per la notifica delle violazioni (data breach), e sulla predisposizione della documentazione, inclusa la stesura delle informative e la compilazione del registro dei trattamenti.

Tra le attività di Ancitel per dare un primo supporto agli addetti ai lavori degli enti locali, martedì 19 dicembre alle ore 11 è in programma un webinar gratuito sugli adempimenti richiesti dal nuovo Regolamento Privacy, e sul portale della società di servizi per i Comuni dell’ANCI è già attiva anche la sezione Elp, dedicata ai temi della protezione dei dati personali.

L'accordo stretto con Ancitel, costituisce quindi un significativo passo avanti per favorire la conformità della pubblica amministrazione al "pacchetto protezione dati" varato da Bruxelles, come osserva Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy:

"Poter beneficiare del bagaglio di competenza ed esperienza che abbiamo accumulato nei dieci anni che sono trascorsi da quando è stata fondata la nostra associazione, sarà un grosso vantaggio per i comuni e gli altri enti locali che potranno avere così un valido punto di riferimento - afferma Bernardi - D'altra parte, il tempo rimasto per adeguarsi è ormai poco, ed è necessario che gli stessi comuni che non lo hanno ancora fatto si attivino tempestivamente per poter arrivare conformi entro la scadenza del 25 maggio 2018."

Andando incontro alle esigenze della pubblica amministrazione, tra gli strumenti individuati da Ancitel e Federprivacy, è stato realizzato anche un videocorso online appositamente studiato per provvedere al personale incaricato di trattare i dati personali le necessarie istruzioni e gli aggiornamenti sulla nuova normativa, risparmiando d'altra parte tempo e denaro che sarebbero invece necessari per sessioni di formazione in aula.

 

e-max.it: your social media marketing partner
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 07 Dicembre 2017 11:33 )  

I nostri sostenitori

Newsletter

Rimani aggiornato con le nostre news periodiche
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo
Ho letto l'informativa e presto il mio consenso

Statistiche Utenti

Totale iscritti : 7097
Membri online : 0
Mese corrente : 2 iscritti
Totale soci: 1759

Cerca nel sito


Regolamento UE 2016/679:il Data Protection Officer

Cerca Delegato

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Visitatori Online

 977 visitatori online

Aziende ed enti che aderiscono a Federprivacy

In evidenza: la certificazione di Privacy Officer


Privacy & Società

Privacy:Ue, no negoziati su protezione in intese commerciali
La tutela dei dati personali non può essere oggetto di negoziati nelle intese commerciali tra l'Ue e un Paese terzo, in quanto questa sarà sempre sottoposta strettamente al rispetto delle norme europee in materia. E' quanto ha messo nero su bianco il Collegio dei...
Leggi tutto 1423 Visite 0 Voti

Le Notizie di oggi

Sapresti rispondere?

Per rispettare la legge sulla privacy come ci deve comportare in caso di attività  esternalizzate?
Il Garante prescrive di disciplinare i rapporti tra titolare del trattamento e soggetto esterno cui sia stata affidata una porzione di attività necessitante il trattamento dei dati personali.Il soggetto esterno (impresa, consulente) deve assumersi l’impegno di...
Leggi tutto 18390 Visite 0 Voti

Community

    • Responsabile esterno??
    • Le caratteristiche dell'atto le ho viste, grazie. Ma era proprio capire, se è eccessivo nominare...
    • 4 Mesi 1 Settimana fa
    • Responsabile esterno??
    • Io mi atterrei a quanto riportato sul sito del Garante, dove si legge: Il Reg UE fissa più...
    • 4 Mesi 1 Settimana fa
    • Responsabile esterno??
    • Con il nuovo Regolamento Europeo come, secondo voi, è meglio identificare le società "destinatarie" dei...
    • 4 Mesi 1 Settimana fa

Altre discussioni »

 977 visitatori online