Federprivacy

 
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default color
  • green color
  • blue color
Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.
Polo FederprivacyBig Data e Privacy by Design

Il Privacy Officer, figura chiave della data protection europea
Visualizza Ingrandimento


Il Privacy Officer, figura chiave della data protection europea

Prezzo: €24.00
€17.00
Risparmi: €7.00

Chiedi un'informazione riguardo questo prodotto

Il Privacy Officer, è una figura aziendale con competenze giuridiche e informatiche da molti anni diffusa oltreoceano, che arriva adesso anche nel vecchio continente per mezzo del nuovo Regolamento Europeo sulla protezione dei dati, che entrerà in vigore contemporaneamente in tutti e 27 Stati membri UE, i quali si troveranno contemporaneamente sotto un unico ombrello normativo. Per effetto delle nuove regole comunitarie, che sostituiranno il "vecchio" Codice della Privacy (Dlgs 196/2003), tutte le pubbliche amministrazioni e migliaia di imprese che rientreranno in determinati parametri, dovranno obbligatoriamente dotarsi del cosiddetto Privacy Officer, che in Italia assumerà la denominazione di "Responsabile della protezione dei dati". Questo volume è stato ideato per provvedere al professionista che si propone per svolgere questo ruolo un quadro completo di tutte le conoscenze e  le competenze che deve possedere per adempiere efficacemente alle responsabilità e ai compiti che gli sono assegnati dal Regolamento Europeo. Poichè si tratta di un profilo manageriale che opera in diretta relazione con i vertici aziendali, giuridicamente indipendente e autonomo, identificabile come una sorta di "amministratore delegato dei dati", questo libro non manca di contemplare le caratteristiche personali che devono contraddistinguere il Privacy Officer quando assume il ruolo di Responsabile della protezione dei dati, ponendo inoltre uno speciale accento sull'esigenza, dettata dai nuovi scenari internazionali, di utilizzare standard di riferimento riconosciuti ed accettati anche all'estero. 

Con i contributi di: Marcello Polacchini, Monica Perego, Marco Soffientini, Luca Giacopuzzi, Luca Bolognini, Monica Gobbato, Francesca R.Pagliaro, Ettore Pasanisi, Michele Iaselli,Paolo Balboni,Nicola Bernardi

Editore: Ipsoa 2013

Prezzo di copertina: Euro 24,00







Login

Newsletter

Rimani aggiornato con le nostre news periodiche
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo
Ho letto l'informativa e presto il mio consenso

Statistiche Utenti

Totale iscritti : 5697
Membri online : 0
Mese corrente : 145 iscritti
Totale soci: 1480

Cerca nel sito


Cerca Delegato

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Visitatori Online

 700 visitatori online

Recensioni Stampa

Regolamento UE 2016/679, a Milano si parla della privacy europea
Manager e professionisti a Milano per una conferenza patrocinata dalla Regione Lombardia e da Federprivacy. Luca Bolognini e Nicola Bernardi trai relatori. Termine per adeguarsi al nuovo testo il 25 maggio 2018, ma il 32% delle aziende non sa ancora se...
Leggi tutto 241 Visite 0 Voti
Privacy, un'azienda italiana su tre ha le idee confuse
Il Regolamento UE 2016/679 sarà operativo tra circa un anno, ma una ricerca mostra che il 32% delle imprese non sa ancora se rientra o no nell'obbligo di nomina del data protection officer, e un'azienda su cinque ha collocato la funzione privacy...
Leggi tutto 1097 Visite 0 Voti
Radio Rai Uno: intervista al presidente di Fedeprivacy su privacy e telemarketing
Che siate a cena, in una riunione di lavoro, o in vacanza, difficilmente scamperete all'assalto dei call center che vi perseguitano per offrirvi l'ultima promozione speciale, e non ricordate di aver mai dato il vostro consenso per essere chiamati sul...
Leggi tutto 661 Visite 0 Voti

Privacy & Società

Privacy, tracciati dati sensibili: class action da 3,7 milioni di dollari per i sex toys
Quasi quattro milioni di dollari, circa 10mila dollari a testa per ogni cliente. È la cifra che Standard Innovation, azienda canadese produttrice di vibratori smart, ha scelto di pagare per risolvere la class action intentata dai propri utenti. La ragione? La compagnia...
Leggi tutto 449 Visite 0 Voti

Le Notizie di oggi

Sapresti rispondere?

Quali sono le novità  privacy in materia di notificazione?
Il Codice della Privacy ha ridotto a pochi casi essenziali l’obbligo di notificare il trattamento di dati. Nel contempo, è stato attribuito allo stesso Garante il potere di individuare ulteriori trattamenti da esonerare o da sottoporre all’obbligo di...
Leggi tutto 15741 Visite 0 Voti

Community

Altre discussioni »

 700 visitatori online