Arriva Qwant, il motore di ricerca che tutela la privacy

E-mail Stampa PDF

Dopo essere stato ideato e sviluppato in Francia, Qwant arriva in Italia. Apre a Milano la sede legale del motore di ricerca che tutela la privacy degli utenti. Qwant non installa cookie nel browser (servono a memorizzare i dati durante la navigazione), non conserva la cronologia, non indicizza i siti a convenienza, non traccia le nostre ricerche per scopi pubblicitari. Qwant permette in sostanza una navigazione libera e imparziale e lavora in virtù della protezione dei dati personali.

Qwant è nato nel 2013 con l'idea di tutelare le informazioni che l'utente fornisce invece di sfruttarle. Nel 2016 ha raddoppiato il numero di visite annuo rispondendo a oltre 2,5 miliardi di richieste. Nei quattro anni di attività il motore di ricerca ha sviluppato una serie di servizi: dalla Qwant Junior, destinata ai bambini, alla Qwant Music, per gli appassionati di musica. A inizio 2017 è diventato anche un'app.

Dopo aver consolidato la sua posizione in Francia e in Germania, Qwant ha deciso di investire in Italia. "Si tratta di una realtà davvero unica nel panorama internazionale, per approccio, dinamismo e solidità data dalla fiducia che ha ottenuto presso gli investitori - ha affermato Fabiano Lazzarini il County Manager della nuova sede milanese - Il bagaglio di esperienze e competenze che trovo qui costituisce una spinta fondamentale per realizzare anche nel nostro Paese l’obiettivo di Qwant: rispettare la vita privata delle persone e garantire la riservatezza ad aziende e istituzioni, perché in un mondo dove i dati sono il nuovo petrolio è necessario proteggere le proprie risorse naturali e non lasciarle in balia di chi volesse servirsene”.

“Siamo certi che anche in Italia ci sia oggi lo spazio per offrire agli utenti della Rete un’alternativa europea ai grandi player americani, così come siamo certi che Fabiano Lazzarini sia la persona giusta per vincere questa sfida”, ha dichiarato Eric Leandri, Presidente e fondatore di Qwant.

Fonte: TGCOM24

e-max.it: your social media marketing partner
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 11 Ottobre 2017 11:04 )  

Login

I nostri sostenitori

Newsletter

Rimani aggiornato con le nostre news periodiche
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo
Ho letto l'informativa e presto il mio consenso

Regolamento UE 2016/679:il Data Protection Officer

Cerca Delegato

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

In evidenza: la certificazione di Privacy Officer

Recensioni Stampa

Millionaire, la privacy come nuovo business 15 Febbraio 2018, 10.21 Federprivacy
Millionaire, la privacy come nuovo business
La Privacy come un business per DPO e consulenti con il GDPR in un'intervista al presidente di Federprivacy pubblicata in uno speciale di Lucia Ingrosso sulla rivista Millionaire di febbraio in edicola, che ha intervistato anche il Garante Europeo...
Leggi tutto 6103 Visite 0 Voti
Al via il corso per Data Protection Officer al CNR di Pisa
In partenza il corso di formazione manageriale per DPO con un percorso di 124 ore che inizierà il 16 gennaio per terminare con l'esame finale il 30 marzo. Bernardi: "Per garantire un elevato livello della qualità della formazione abbiamo ingaggiato 23...
Leggi tutto 8014 Visite 0 Voti
Shopping online, il vademecum per acquisti sicuri durante le festività
Un italiano su due fa acquisti su internet, ma pochi utenti sanno riconoscere un sito non sicuro. Con l’avvicinarsi delle festività natalizie, nei prossimi giorni si registrerà il picco degli acquisti in rete. Federprivacy ha stilato un vademecum per...
Leggi tutto 6966 Visite 0 Voti

Privacy & Società

Privacy:Ue, no negoziati su protezione in intese commerciali
La tutela dei dati personali non può essere oggetto di negoziati nelle intese commerciali tra l'Ue e un Paese terzo, in quanto questa sarà sempre sottoposta strettamente al rispetto delle norme europee in materia. E' quanto ha messo nero su bianco il Collegio dei...
Leggi tutto 6396 Visite 0 Voti

Le Notizie di oggi

Sapresti rispondere?

Cosa è l'interpello preventivo? 24 Luglio 2008, 20.13
Cosa è l'interpello preventivo?
Prima di fare ricorso bisogna fare un interpello preventivo alla propria controparte e cioè al titolare del trattamento. L’interessato chiede al titolare che vengano rispettati i suoi diritti. Se sussiste il pericolo di un pregiudizio imminente ed irreparabile si...
Leggi tutto 25347 Visite 0 Voti

Community

    • Field Service Management
    • I utilize the chrome assess apparatus a lot when chipping away at activities, however generally I simply...
    • 2 Settimane 16 Ore fa
    • Field Service Management
    • A Field Service Management has a crucial role in maintaining telecommunication systems as they are...
    • 3 Settimane 1 Giorno fa

Altre discussioni »

 702 visitatori online