Federprivacy

 
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default color
  • green color
  • blue color

Gran Bretagna: Google nei guai per violazione privacy di 1,6 milioni di pazienti

E-mail Stampa PDF

La Royal Free National Health Security (NHS) Foundation Trust è un partenariato pubblico-privato di Londra, che investe in medicina e tecnologia medica nella sanità pubblica d’oltremanica. La NHS è nell’occhio del ciclone, a causa di una inchiesta della ICO , ossia l’organo indipendente del Regno Unito istituito per salvaguardare i diritti d’informazione.

Questa ha rilevato un comportamento illegale dell’organizzazione, la quale non avrebbe rispettato la legge sulla privacy fornendo dati e dettagli di 1,6 milioni di pazienti a Google. Il colosso di Mountain View li avrebbe poi utilizzati nel suo programma di intelligenza artificiale, DeepMind.

Google avrebbe richiesto alla NHS questa enorme mole di dati per poter testare un sistema di medicina predittiva grazie a DeepMind, al fine di rilevare e diagnosticare lesioni renali acute. L’inchiesta della ICO ha riscontrato numerose carenze nel trattamento dei dati da parte di Google e della fondazione londinese. I pazienti erano all’oscuro di tutto, poiché non adeguatamente informati sulla sorte dei loro dati, utilizzati come oggetto di test.

«Abbiamo chiesto alla NHS e a Google di impegnarsi per apportare modifiche ai moduli sottoposti ai pazienti, per informarli con trasparenza su come vengono trattati i loro dati - afferma Elizabeth Denham, della commissione ICO -. La legge sulla privacy non è una barriera all’innovazione, ma non può essere bypassata. Il prezzo dell’innovazione non deve essere l’erosione dei diritti fondamentali della privacy».

Google e NHS dovranno ora stabilire una base giuridica adeguata rispettando la legge sulla protezione dei dati per il progetto DeepMind e per eventuali sperimentazioni future. Dovranno inoltre fornire al governo britannico una valutazione completa dell’impatto delle sperimentazioni sulla privacy dei pazienti, e dell’utilizzo dei dati con l’intelligenza artificiale, i cui risultati saranno sempre condivisi con il Commissario per l’informazione.

Fonte: La Stampa

e-max.it: your social media marketing partner
Ultimo aggiornamento ( Martedì 04 Luglio 2017 09:32 )  

Chi ci sostiene?

Tra i nostri sostenitori c'è anche

I nostri sostenitori

Newsletter

Rimani aggiornato con le nostre news periodiche
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo
Ho letto l'informativa e presto il mio consenso

Cerca un iscritto


Cerca :
Categoria
Provincia
Regione

Cerca Delegato

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Visitatori Online

 1127 visitatori e 18 utenti online

Aziende ed enti che aderiscono a Federprivacy

In Primo Piano

7° Privacy Day Forum il 25 maggio 2018 a Roma 25 Luglio 2017, 00.00 Federprivacy
7° Privacy Day Forum il 25 maggio 2018 a Roma
A 11 mesi dalla scadenza per adeguarsi al nuovo Regolamento UE 2016/679, anche l'evento annuale di Federprivacy cede il passo alle attività necessarie a professionisti e manager per arrivare conformi al 25 maggio 2018. Bernardi: "Finora si è parlato molto...
Leggi tutto 802 Visite 0 Voti
Certificazione TÜV di Privacy Officer: le due strade per ottenerla
Con la riforma della Legge 4/2013 sulle professioni non organizzate in ordini e collegi, le certificazioni basate sulla Norma ISO 17024 si sono progressivamente affermate.In particolare, quella di “Privacy Officer & Consulente della Privacy”,...
Leggi tutto 37786 Visite 0 Voti
La figura del Data Protection Officer spiegata in un videoclip di 3 minuti
Maggiori garanzie per gli utenti, che potranno rivolgersi direttamente al DPO per esercitare i loro diritti ed esigere il rispetto delle regole. Dedicato al "responsabile della protezione dei dati" la prima di una serie di video pillole informative per...
Leggi tutto 1242 Visite 0 Voti

Privacy & Società

Arrivano le vacanze, e stare lontano dalla routine quotidiana ci dà un po' di sollievo, anche se staccare del tutto la spina non fa più parte del nostro DNA, specialmente con i nostri inseparabili amici quali sono diventati smartphone e tablet. Ma se il cane è "il...
Leggi tutto 467 Visite 0 Voti

Le Notizie di oggi

Sapresti rispondere?

Cosa vuol dire che i dati trattati in violazione del Codice della Privacy sono inutilizzabili?
L’articolo 11, comma 2, del Codice della privacy prevede l’inutilizzabilità dei dati raccolti e trattati in violazione delle disposizioni del codice. La portata di tale disposizione non è stata ancora apprezzata ma questo significa che un soggetto interessato dal...
Leggi tutto 15691 Visite 0 Voti

Community

    • trasferimento dati all'estero
    • Buon pomeriggio ecco il mio quesito: un'azienda annovera tra i suoi clienti alcune società avente sede...
    • 2 Giorni 13 Minuti fa
    • Videosorveglianza nei Comuni
    • Per comuni che adottano sistemi di videosorveglianza in aree pubbliche per motivi di sicurezza (e non...
    • 1 Settimana 5 Ore fa
    • Dossier sanitario elettronico
    • Buongiorno In effetti ad essere lesi sono proprio i diritti dell'interessato. Se infatti lo stesso ha...
    • 1 Mese 2 Settimane fa

Altre discussioni »

 1127 visitatori e 18 utenti online